Search for content, post, videos

KITCHEN DESIGN | The questions we ask when choosing our kitchen

How to choose kitchen appliances, ITALIAN KITCHEN DESIGN, BERTAZZONI

You can tell a Country by its kitchen.

In this post I told you that we started a journey to discover the world of kitchen design, starting from italy then to several other Countries. The journey will be divided into more inspirational blog-postings related to the kitchen furnishings, styles and moods, and technical ones, with “tips” and FAQ regarding kitchen design and appliances.

BTW, I started by exploring what actually people ask here in Italy while choosing their kitchen.

I looked for the most asked questions on Houzz Italia  related to kitchen design. They were almost all about kitchen appliances.

Download our free Interior Trend Reports

and join more than 5000 subscribers to our newsletter: unreleased contents, free trend reports and special discounts for our trend book and webinars

I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )

I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

Then, I searched for the most asked questions on the web with an easy tool, Answer The Public. By typing the Italian “elettrodomestici cucina” and selecting Italy, then by typing “kitchen appliances” and selecting US. Below the result.

Looks like we have pretty good ideas regarding how to choose kitchen appliances, probably because we are used to cook and we’ve seen our parents cooking since we were child.

But there are some specific questions that most Italian ask when choosing their kitchen. Let’s see what!

 


[ ITA ]

Ci eravamo lasciati con la frase Paese che vai, cucina che trovi.

Vi avevo raccontato in questo post che avremo intrapreso un viaggio in questi mesi alla scoperta del mondo della cucina, inteso come arredo e progettazione della cucina. E’ un viaggio perché non riguarderà solo l’Italia, ma anche altri Paesi in cui questo blog viene molto letto, e si dividerà tra post più ispirazionali e relativi all’arredo cucina, stili e mood, e post tecnici, “tips”, riguardanti progettazione ed elettrodomestici. 

Intanto, per capirne di più, sono partita proprio dalle domande che le persone si fanno sul tema come scegliere una cucina.

Siamo in Italia: ho cercato tra le discussioni di Houzz quali fossero le problematiche maggiori in tema cucina su cui le persone chiedono consigli. La maggior parte riguardava domande in merito alla scelta degli elettrodomestici.

Sono andata quindi alla ricerca delle domande più frequenti richieste nel web tramite un semplicissimo mezzo, Answer The Public,. Ho digitato le due parole “elettrodomestici cucina” , selezionando ovviamente l’Italia; la stessa cosa l’ho fatta in inglese con “kitchen appliances“, selezionando un pubblico US : guardate i due risultati qui sopra!

A quanto pare, oltre a essere meno internauti (e questo lo sappiamo), abbiamo di sicuro le idee più chiare quando si tratta di scegliere gli elettrodomestici per la cucina, forse perché abbiamo un retaggio culturale importante in fatto di cucina.

Ci sono però alcune domande davvero diffuse tra chi compra una cucina oggi.

Vediamole insieme!


How to choose kitchen appliances: most common questions in Italy

Scegliere gli elettrodomestici per la cucina: le domande più diffuse


1 | Where to place kitchen appliances : traditional or built-in oven?

2 | Dove posizionare gli elettrodomestici in cucina : forno a colonna o classico ?


[ ENG ]

A first question can be where to place the oven in the kitchen.

The position of the oven depends on the overall layout and should be coordinated with the hob and worktops, depending also on how you work in the kitchen. The oven in its classical location is placed under the fires, in built-in or in a free-standing kitchen, designed to perfectly match the furnishings.

Also the column oven is very common, because its raised position is better to control the cooking and usually saves space in the kitchen layout.

[ ITA ]

Una prima domanda può essere proprio dove posizionare il forno in cucina. 

La posizione del forno dipende dal layout generale della cucina e dovrebbe essere coordinata a piano cottura e piani di lavoro, ma è comunque un fatto molto soggettivo perché dipende poi da come ognuno lavora in cucina. Il forno nella sua collocazione classica è posto esattamente sotto i fuochi, in versione incassata oppure in una cucina a libera installazione, progettata  per combinarsi perfettamente con l’arredamento.

Ultimamente è molto diffusa anche la configurazione del forno a colonna, ovvero, con forno sopraelevato: con questa posizione si evita di chinarsi per il controllo della cottura e solitamente si risparmia anche spazio.

Serie Design Bertazzoni, F60 CON XT/12

 


2 | Oven: gas or electric? (or steam?) 

2 | Forno: a gas o elettrico? (o a vapore?)


[ ENG ]

Pros and cons: A gas oven is cheaper, easy to use and it reaches high temperatures in quick time. However electric ovens is better in keeping the same temperature and it is more suitable for different types of cooking. An electric oven is more energy-consuming: I have an electric oven at home and often electricity goes down when I turn on another appliance. It’s a little bit annoying but not a problem for me because I do not cook so much!

If you are in two minds:

There is also the hybrid oven. Just select the type of power supply (gas or electric) and the correct settings for cooking. In gas mode, the oven is ideal for cooking fish and roasts, because it reaches high temperatures in a short time. In electric mode, the oven is ideal for medium-low temperature slow cooking, such as for cakes and biscuits.

[ ITA ]

Entrambe le opzioni hanno pro e contro: Un forno a gas è più economico, semplice da usare e veloce nel raggiungere le alte temperature. Il grande vantaggio dei forni elettrici, però, è quello di riuscire a mantenere meglio la temperatura costante e quindi essere più adatto a diversi tipi di cottura. Un forno elettrico però consuma di più: io ho un forno elettrico e salta spesso la corrente, non appena accendo un altro elettrodomestico. La cosa mi dà un po’ sui nervi ma va detto che lo uso anche molto poco, perciò non è un grosso problema per me. 

Per chi non sa decidersi:

Esiste anche il forno ibrido. E’ dotato di tutte le funzioni necessarie per realizzare qualsiasi modalità di cottura in modo professionale: basta selezionare il tipo di alimentazione (gas o elettrica) del forno e le impostazioni corrette per cucinare il piatto. Nella modalità gas il forno è ideale per cuocere pesce e arrosti, perché raggiunge temperature elevate in poco tempo. Nella modalità elettrico, il forno è l’ideale per le cotture lente a temperatura medio – bassa, come ad esempio per torte e biscotti.

Serie Master Bertazzoni, MAS90 6 HYB S XT

 


3 | Electric oven or Microwave oven? 

3 | Forno elettrico o Microonde?


[ ENG ]

Pros and consmicrowave oven halves cooking time, therefore it is the best choice for those ones with an hectic lifestyle. However, many people are not convinced by the microwave cooking method, which is by heating food through electromagnetic waves that move the molecules inside, and prefer traditional baking method.

What do you think? I have the microwave at home actually and I’m using it just to warm up food, however for cooking I use traditional electric oven. I need both, actually.

If you are in two minds:

If you have little time to cook, but do not want to give up taste and quality, a combined microwave oven can be your option: it matches traditional oven and microwave oven in one, by reducing about 40% of the cooking time! It is also ideal for the small kitchens (like mine!)

||| Did you know that the latest news are combined steam ovens? If you use water steam, cooking becomes quick and healthy, without changing flavor and nutritional properties!

[ ITA ]

Entrambe le opzioni hanno pro e contro: il forno a microonde impiega la metà del tempo di cottura che serve in genere ad un forno tradizionale, ed è perciò una scelta adatta a chi ha uno stile di vita molto frenetico e magari non cucina moltissimo. Consuma anche meno rispetto ad un forno elettrico. C’è anche da dire però che il metodo di cottura a microonde, che appunto avviene tramite onde elettromagnetiche che muovono le molecole all’ interno degli alimenti scaldandoli, spesso non convince rispetto al metodo di cottura dei forni tradizionali.

Voi da che parte state? Io il microonde ce l’ho e lo uso pure molto, ma solo per scaldare. Per cucinare uso il classico forno elettrico, e pensandoci non saprei a quale dei due forni rinunciare.

Per chi non sa decidersi:

Se hai poco tempo per cucinare, ma non vuoi rinunciare a gusto e qualità, un forno a microonde combinato è quello che fa per te: unisce forno tradizionale e  forno a microonde in un unico prodotto e riduce del 40% circa i tempi di cottura! E’ come avere tre forni in uno, quindi il prodotto ideale per gli spazi ridotti delle cucine di oggi, sempre più piccole (io ne so qualcosa!)

||| Lo sapevate che l’ultima novità in fatto di forni sono i forni a vapore combinati? Se si utilizza il vapor acqueo, cucinare diventa veloce e sano, poiché il sapore e le proprietà nutritive rimangono inalterati!

Serie Professional Bertazzoni, F45 PRO MOW X


4 | Cooktops: burner or induction?

4 | Piano cottura: a gas o a induzione?


[ ENG ]

Between gas stoves and induction plates we are often in doubt.

Pros and cons: Induction plates cook very quickly, with uniform heat distribution . Since there is no gas, there are obviously no risks associated with gas leaks. In addition, with new generation induction kitchens you don’t need a ventilation, that you need with a gas kitchen instead.
However, induction needs an higher supply of electricity, and often you need to ask for an hiher energy coverage to your supplier because the standard one is not enough. Also, maybe you didn’t know that many pots are not suitable for induction cookers, because induction works through electromagnetic field and need an iron material (no ceramic pots, for example).

If you are in two minds:

Bertazzoni Design Series segmented cooktops have different combinations of gas, griddle and two-zone induction cooking in three 12 inch (30cm) segments. You can have 6 different combinations matching burners (manufactured in stainless steel), induction tops, plus  Teppan-Yaki plate. Designed by Italian architect Stefano Giovannoni, Bertazzoni segmented cooktops also won the Interior Design Best of Year Award!

[ ITA ]

Uno dei dubbi più diffusi negli ultimi tempi è quello tra fornelli a gas e piastre a induzione.

Entrambe le opzioni hanno pro e contro: le piastre ad induzione cucinano molto rapidamente, con una distribuzione omogenea del calore. Non essendoci gas, ovviamente non ci sono rischi legati a fughe di gas. Inoltre, con le cucine a induzione di nuova generazione è possibile fare a meno della cappa, un elemento spesso ingombrante ma necessario nel caso di cucina a gas.
Va detto però che per utilizzare i fornelli a induzione è necessario assicurarsi di avere una fornitura di corrente adeguata, spesso aumentando la copertura energetica perché i consumi di corrente sono elevati. Forse non tutti sapete poi che molte pentole non sono adatte ai fornelli ad induzione, perché l’induzione funziona tramite il campo elettromagnetico che si crea quando c’è un contatto con un materiale ferroso (niente pentole in ceramica, per dire).

Per chi non sa decidersi:

I piani cottura Bertazzoni a segmenti funzionali offrono la massima versatilità: essi sono divisi in 3 segmenti da 30 cm combinabili in 6 modi, dai modelli completamente a gas (in acciaio inox) a quelli completamente a induzione (in vetroceramica), fino al modello che combina gas, induzione e piastra Teppan-Yaki.
Progettati dall’architetto e designer Stefano Giovannoni, i piani Bertazzoni a segmenti funzionali hanno vinto il prestigioso Interior Design Best of Year Award!

Professional Serie Bertazzoni, PM363I0X


Download the Kitchen+Tiles Trends 2018 Guide :

Subscribe Here

kitchen trends 2019


Travel With Us

Scandinavia  |  Italia | US

bertazzoni kitchen design

ITALIANBARK per Bertazzoni

All images via IG @bertazzoniitalia