Search for content, post, videos

What’s behind the (almost) perfect Flatlay on Instagram

If you follow my instagram profile of the blog you will have noticed that often I publish flatlays of my home taken from a very high point of view, where I am often in the images. Many of you asked me how I shoot them: today I reveal you my tricks!

The premise is that I’m neither a photographer nor a stylist (and it’s clear if you look at my pics!). I use just the phone and do not edit my photos in Lightroom or similar, that would be too much of time for me now. But, posting photos to be aesthetically consistent with your brand and person, however, is something to learn today if you want to communicate in Instagram in the right way. Even if you are not a photographer or a stylist. Here they are!

Download our free Interior Trend Reports

and join more than 5000 subscribers to our newsletter: unreleased contents, free trend reports and special discounts for our trend book and webinars

I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )

I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

[ ITALIAN ]

Se seguite il profilo instagram del blog avrete notato che pubblico spesso dei flatlay della mia casa scattati da un punto di vista molto alto, in cui spesso nelle immagini ci sono anch’io. Molti mi hanno chiesto come faccio a scattarli: oggi vi svelo i miei trucchi!

La premessa è che non sono né una fotografa né una stylist (e si vede!), e non ho nemmeno la pretesa di diventarlo. Tanto per dire, uso il cellulare e non edito le foto in Lightroom o simili, cose che richiederebbero di impiegarci molto più tempo di quel che dedico ora a queste cose. 

Fare degli scatti esteticamente coerenti e piacevoli però è qualcosa di necessario oggi per comunicare in Instagram con una qualsiasi attività e brand; Instagram oggi è il social network più in ascesa ; quindi insomma traete voi le vostre considerazioni.

 

First tricks are the same as a classic flatlay shot, that is:

  • Shoot with natural light

This is my number 1 rule for Instagram shots. I’m not a professional photographer, but I know how difficult is to take pictures of interiors with artificial light. Good reason to avoid them. I’m also never shooting during hours with a strong daylight, while I prefer the morning or late afternoon hours, in order to get a softer light.

  • Choose a consistent theme

I try as much as possible to link the shots with the blog’s topics, feaguring things out first in my head. But I’m not so good at planning contents so this does not happen so often actually. but if you can, that’s much better!

  • Find the proper background

Even if you might think that a uniform and white background is better (I used too), actually it maximizes the imperfections in a flatlay. Much better to choose a textured background, even better by matching different ones. The final effect will be visually much more interesting. In many of my shots for example there are the pattern of the wooden floor and a rug (for example, the one with terrazzo pattern that you often see is by Lorena Canals).

  • Enrich the image with objects

The fun thing of a flatlay is that you can then be creative with many different objects, better to say props. Choose objects according to a color scheme and also decide how to arrange them: they could be arranged, for example, with a symmetrical layout, or in a mess (apparently).

I primi trucchi sono gli stessi di un classico scatto flatlay, ovvero:

  • Scattare con luce naturale

Questa è la mia regola numero 1 per gli scatti Instagram. Non sono una professionista ma se c’è una cosa che so è che le foto di interni con luce artificiale sono difficilissimi da scattare. Motivo per cui le evito. E’ buona norma anche evitare le ore del giorno con una luce più forte, quindi fare gli scatti alla mattina o nel tardo pomeriggio, in modo da ottenere una luce più morbida e uniforme.

  • Scegliere un tema coerente

Io cerco per quanto possibile di legare gli scatti alle tematiche del blog, immaginandomi prima in testa lo scatto finale. Non sempre mi riesce, perché non sono brava a programmare i contenuti e spesso improvviso. Ma in linea di massima, cerco di immaginarmele prima.

  • Scegliere uno sfondo adatto

Anche se si potrebbe pensare che uno sfondo uniforme e bianco sia quello più adatto, in realtà uno sfondo così massimizza i difetti nei flatlay. Molto meglio scegliere uno sfondo con una texture o un pattern importante, combinandone magari di diversi. L’effetto finale sarà visivamente più interessante. In  molti miei scatti ad esempio ci sono il pattern del pavimento in legno e di un tappeto (ad esempio quello con pattern a terrazzo che vedete spesso è di Lorena Canals).

  • Arricchire l’immagine con una serie di oggetti

Il bello degli scatti flatlay è quello di arricchirli poi con tanti oggetti diversi. Scegliete gli oggetti secondo uno schema cromatico e decidete anche come posizionarli: potrebbero essere ad esempio posizionati con uno schema simmetrico e in ordine, oppure in disordine (apparente). 

Other tricks for the perfect Instagram flatlay :

In my opinion, a flatlay looks much nicer if there is a person portrayed within the picture. I hate showing myself in IG, so this bird-eye perspective is perfect for me, to show what I do but not to show myself. So, if you want to shoot with a very high point of view and with you inside the picture, things get complicated but not too much. Just make sure you have:

  • a selfie arm, which you will use to place the phone up and parallel to the ceiling
  • an app that allows you to take more pictures at a distance within a set time. I use Photo Timer.
  • a very patient person who will jump over a chair and will take photos. In my case, yes it is my boyfriend, who does not have even an instagram account. A true #instagramhusband, in short.

 

These are my last two additional tricks to make things faster:

Try it this weekend, and tag me by adding @italianbark if you want to!

PS: these are the shots behind the cover pic 😉

 

Altri trucchi per scattare il flatlay perfetto per Instagram:

Secondo me, i flatlay sono molto più belli se c’è una persona ritratta in foto. Io odio mostrarmi in foto, quindi questa prospettiva è l’ideale per me, per mostrare quello che faccio ma allo stesso tempo non mostrarmi. Se quindi intendete scattare dei flatlay simili a quelli del mio instagram, quindi con una prospettiva molto alta e con voi nella foto, le cose si complicano ma non troppo. Armatevi di:

  • un braccio selfie, che userete per posizionare il telefono in alto e parallelo al soffitto
  • una app che permette di scattare più foto a distanza di un tempo impostato. Io utilizzo Photo Timer.
  • una persona molto paziente che, sopra ad una sedia, scatterà le foto. Nel mio caso sappiate che si tratta del mio ragazzo, che non ha nemmeno instagram e non capisce il senso di tutto ciò. Un vero #instagramhusband insomma.

 

Infine, per rendere le cose più semplici e rapide, questi sono i miei ultimi due trucchi:

Provateci questo weekend, e taggatemi pure aggiungendo @italianbark !