Search for content, post, videos

MILAN DESIGN WEEK 2016 | Those unusual wooden sinks

ideagroup-nyu-loc_03_dett_cam_alta


Download our free Interior Trend Reports

and join more than 5000 subscribers to our weekly newsletter: unreleased contents, free trend reports and special discounts for our trend book and webinars

I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )

I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

After a few minutes spent at the International Bathroom Exhibition I realized that I’m light years back in terms of bathroom design.
And I just have to share in these pages, where I enjoy reporting daily news from the design and interiors world, how things have changed regarding bathroom finishes and materials. I’m quite sure that I’m not the only one fallen behind on this, right?

So let’s take note, I’ve got some exciting news for you 😉

My visit to Ideagroup stand made me discover many highly innovative materials for bathroom that deserve to be shared here.

My very first glance goes to some wooden bathroom sinks – ie, with a wooden effect finish, that I noticed as soon as I came in.  They are perfectly integrated to the bathroom cabinet, creating an interesting stylistic continuity. I touched them: they are also very pleasant to the touch.

::

Me ne sono accorta dopo pochi minuti girando al Salone Internazionale del Bagno: sono rimasta indietro anni luce in tema arredo bagno. Nella mia testa i lavabi sono ancora per lo più bianchi e in ceramica, di diverse forme sì, ma certo non sono una grande esperta in merito ai materiali più innovativi in questo settore.

E invece non potevo non condividere tra queste pagine, in cui mi diverto ogni giorno a riportarvi le novità avvistate dal cagnetto dal mondo del design, quanto le cose siano cambiate sul tema finiture in bagno. Si proprio di quella stanza che prendo così poco in considerazione in questo blog: prendete nota, se anche voi siete rimasti indietro come me, vi consiglio di salvare questo post 😉

La mia latente ignoranza è diventata consapevolezza una volta visitato lo stand Ideagroup proprio al Salone del Mobile, che proponeva ai visitatori una serie di proposte molto innovative proprio sul tema finiture in bagno.

Il mio primissimo colpo d’occhio va ai lavabi in legno – ovvero, con effetto legno, che noto non appena entrata. Si integrano perfettamente al mobile bagno, creando un bellissimo effetto di continuità stilistica. Li tocco: hanno anche un bellissimo effetto al tatto, molto materico.

::

Nyu California

Nyù Rovere California

::

wooden bathroom sinks?

Not wood properly, but a very specific material called HPL laminate: different layers of natural and decorated kraft paper, mixed with phenolic and melamine resins, then pressurized at high temperatures. It’s very durable. non-porous but pleasant to touch, and perfect for innovative design solutions and for bathroom sinks.

This material is now offered in two different new options, Oak Texas and Oak California, for the Nyù by Acqua series: a collection with a clean and minimal design taht can be composed and modulated according to different needs.

Wood was a very strong trend for this Salone del Mobile 2016 (soon on the blog my report on this): especially wood for the kitchen and for the bathroom. Maybe we need somehow to return back to the tradition?

Ideagroup indeed in their latest proposals  includes wood in two new finishes for the Cubik by Idea series, now available in Oak and Walnut. 

Teak for the bathroom? Yes, with the Sense series,  shown for the first time last September at Cersaie, already recognized and awardedoutside Italy at the Muuuz International Awards 2015 as the best product in the bathroom category .

Either ways, wood becomes the ideal solution for a minimal and clean designs, to warm it up.

 

::

lavandini in legno?

Il materiale in questione non è legno bensì un laminato HPL: si tratta di un composto di diversi strati di carta kraft naturale e decorata, mescolati a resine fenoliche e melamminiche e poi sottoposto a una combinazione di pressione e alta temperatura che lo rende estremamente resistente. Materiale non poroso ma estremamente tattile, é perfetto quindi anche per soluzioni di arredo innovative come appunto i lavandini del bagno.

Ideagroup propone questa soluzione in due diverse finiture – Rovere Texas e Rovere California – per la sua linea Nyù by Acqua, una collezione dal design pulito e lineare, ma anche modulabile secondo le diverse esigenze.

Quello del legno é stato un trend molto forte per questo Salone del Mobile 2016 (ne parleremo presto qui nel blog, dei vari trend dalla Milano Design Week): legno in cucina e in bagno, appunto. Come se si volesse in un certo senso ritornare alla tradizione e al calore che solo il legno sà dare.

Ideagroup ad esempio propone il legno in due nuove finiture anche per la linea Cubik by Idea, che si amplia con le due nuove finiture Rovere Nodi e Noce Canaletto in Biglia. 

Teak in bagno? Sì, con la collezione Sense, proposta proprio in teak per la prima volta in Italia lo scorso Settembre al Cersaie, già riconosciuta e premiata in Francia nel Muuuz International Awards 2015 come miglior prodotto nella categoria arredo bagno.

In entrambi i casi, si tratta di collezioni dal design minimale e dalle linee estremamente pulite, per le quali il legno diventa l’alleato ideale per “scaldare” visivamente l’ambiente.


Cubik Noce Canaletto

Cubik Noce Canaletto

Cubik Rovere Nodi

Cubik Rovere Nodi

Ideagroup – Salone del Mobile 2016


other bathroom cabinet & bathroom sink materials

More than wood: the ultimate sinks are perfectly fitted into the bathroom furniture. Thanks to other innovative materials, such as Fenix NTM (take note!): an acrylic resin, hardened and secured through a particular Electron Beam Curing process, which makes it an almost magical material.

Perfectly matte, anti-fingerprint, does not discolour over time, resist to micro-scratches and abrasion, to shock, to scratches and dry heat. I would choose for sure the solution which is fully integrated to the cabinet, so it would also be the easiest to clean.

Another interesting material, is the ecomalta: still quite unknown in the furniture field, this material is made up of cement and epoxy resins. Up to 40% comes by recycling materials, which makes it an environment-friendly material. Among its features, as for the Fenix NTM, the fact of being anti-static: that is, here the dust does not accumulate.

Say goodbye to old white ceramic washbasins!

::

altri materiali innovativi?

Non solo legno: i lavandini di ultima generazione sono un tutt’uno con il resto dell’arredo anche grazie ad altri materiali altrettanto innovativi, come il Fenix NTM (da annotare!): un materiale creato con resine acriliche termoplastiche, indurite e fissate attraverso un particolare processo di Electron Beam Curing che ne fanno un materiale praticamente magico.

Perfettamente opaco, anti-impronta, non scolorisce nel tempo, è anche riparabile termicamente dai micro-graffi e resistente ad abrasioni, urti, graffi e calore secco. Io sceglierei proprio la soluzione integrata al mobile del bagno, così farei pure poca fatica a pulirlo.

Oppure, ancora, i lavandini in Ecomalta: un materiale innovativo ancora poco conosciuto nell’ambito dell’arredo, costituito da calce, cemento e resine epossidiche. Gli inerti che lo costituiscono provengono per il 40% da riciclo certificato, il che ne fa anche un materiale latamente sostenibile. Tra le sue caratteristiche, come per il Fenix NTM, il fatto di essere un materiale antistatico: ovvero, qui la polvere non si accumula.

Insomma: vecchi lavandini in ceramica bianca, adios!

colori-finiture-ecomalta-cubik-ideagroup-arredo-bagno

Cubik finishes in ecomalta

ideagroup-sense-comp_04_tot-1024x726

Sense, Fenix NTM finish

::

Follow with us 2016 Milan Design week with hashtag #WEBLOGsaloni

and discover many previews through our blogs and on our Facebook Page here

logo finale

Home Refresh | ITALIANBARK | Beside bathroomssimona elle
MaisonLab | meetyourMOOD | a casa di Ro | design outfit