Search for content, post, videos

New start, new website, new studio – – – – – – – – – – – – – – – – – ER INTERIOR // DESIGN

interior design studio, studio progettazione treviso, , online interior design, e-design, italian interior design,


New website, new start, new studio.

Maybe not.

The truth is that there is nothing new. I picked out that old domain that was born before than this blog, which actually was just one section of that domain. This was a confusing blog, created in weebly (for those who are opening a blog now: remember: wordpress.org!), basically I was really bored with my job of the time, I named the blog with this weird name thinking about my crazy dog. With that name, which just does not mean anything, no courage to create an own proper domain. The real site for the Pink Dog was created a year and a half later.

Download our free Interior Trend Reports

and join more than 5000 subscribers to our weekly newsletter: unreleased contents, free trend reports and special discounts for our trend book and webinars

I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )

I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

It’s been three years and a half now, many things changed unexpectedly, my real dog became older but he still barks a lot, the virtual italianbark.com became such a thing with its own identity that  now I need to find myself back a little ‘more in what I do. Just returning back to my name, to that old domain that stood there for years now, to my work as an architect.

Working as a design blogger is pretty cool, do not get me wrong. But I must confess this, I have a strange relationship with social networks, there are times when I would not open facebook for days, but I truly believe in the Internet potential. I also think that we are lucky to live in years when meetings are in Skype, and you can receive a good morning from someone else in the opposite side of the world. Especially for people like me who always felt very tight in the place where they live, but that never wanted to give up, except than for short periods.

Working as an architect is not easy, I also think that every profession must refresh and keep updated with the changing times. I’m doing this starting from a new website, a new virtual space, that hope soon will become a real space.

I do not know if these years thaught me that when things are done a little bit ‘by chance, but following heart and passion, they will work. Or if maybe that sometimes you just need to simply believe a little ‘more in yourself. For sure I’ve learnt that I want to keep doing what I do, always trying to learn and (hopefully) to improve.

Who knows what will be in three and a half?


New website, new start, new studio. Find it here > ER INTERIOR//DESIGN


interior design studio, studio progettazione treviso, , online interior design, e-design, italian interior design,


Nuovo inizio, nuovo sito, nuovo studio.

Anzi no.

La verità è che di nuovo non c’è nulla. Non ho fatto altro che ripescare un vecchio dominio attivo da prima di questo blog, che era nato proprio come pagina del sito che vi mostro oggi. Questo era un blog confusionario, fatto in weebly (per chi dovesse farselo ora: mi raccomando: wordpress.org!), gli ho dato un nome pensando al mio cane. Con quel nome non avevo il coraggio di assegnargli un proprio dominio, tanto con un nome cosi, chi se lo fila: non vuol dire nulla. Il sito vero, al cagnetto , gliel’ho creato un anno e mezzo dopo.

Sono passati tre anni e mezzo, tante cose sono cambiate in maniera inaspettata, il mio cane vero è un po’ invecchiato ma abbaia sempre un sacco (e per nulla), quello virtuale italianbark.com è diventato cosa talmente a sé che io ora ho bisogno di ritrovarmi un po’ di più in quello che faccio. Ritornando semplicemente al mio nome e cognome, e a quel vecchio dominio che se ne stava lì, al mio lavoro di architetto.

Lavorare come design blogger è una cosa super, non fraintendetemi. Ma io ve lo confesso, sono una più da tuta e pc che da eventi e selfie. Ho un rapporto incredibilmente conflittuale con tutto ciò che è social network, ci sono momenti in cui facebook non me lo filerei per giorni, ma credo davvero nelle potenzialità di internet e di questa realtà. Credo anche che siamo fortunati a vivere in un’epoca in cui le riunioni si fanno in skype e il buongiorno te lo dà qualcuno dall’altra parte del Paese. Soprattutto per chi come me che nel posto in cui vive ci si è sempre sentito molto stretto, ma che non lo ha mai voluto mollare, se non per brevi periodi.

Lavorare come architetto invece non è semplice, ma penso anche che ogni professione si debba rinnovare e stare al passo con i tempi che cambiano. Io lo faccio ripartendo con un sito tutto nuovo, intanto, un luogo virtuale che spero diventerà presto anche luogo reale.

Non lo so se da questa storia ho imparato di più che le cose fatte un po’ a caso, ma seguendo cuore e istinto, funzionano più di tanti piani. O se forse ogni tanto bisogna semplicemente credere un po’ di più in noi stessi. Di sicuro ho imparato che voglio continuare a fare quello che faccio, cercando sempre di imparare e (si spera) di migliorare.

E chissà cosa sarà tra altri tre anni e mezzo.


Nuovo inizio, nuovo sito, nuovo studio. Lo trovate qui > ER INTERIOR//DESIGN



logo-def-copia