Search for content, post, videos

MILAN DESIGN WEEK 2015 | Highlights from Salone del mobile + Fuorisalone 2015 #day1

fuorisalone-italianbark-weblogsaloni

fuorisalone-italianbark-weblogsaloni

 

Download the Interior+Design Trends 2019 Guide N/T

No spam guarantee.

I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )

My Milan Design Week in a jiffy, just want to share with you random today and tomorrow, my run in these two days in Milan. I’m going to write a few posts next days about some interesting focuses, but at present it’s still too early for me to concentrate on things, still too many inputs and feelings from my long weekend. Only two days for me in Milan this year- as I’ve disclosed you here-, so let’s have a rich breakfast, let’s put my comfy shoes on, and let’s go.

Actually, my day1 in milan is been more about handshakes, encounters and smiles, more than design. I did not fullfill my plans, I lost things, but I found much more. But, let’s take this step-by-step now.

Day1 started with a first snag (never trust Trenitalia!!), a long delay, in a rainy Milan after many days of summery sunny days. Such not a great start I know. Luckily, I immediately met friendly faces and a place where to rest at Monforte , a Milan-based communication agency…such a lovely location to start our day. And for a planning with Simona –Bagni dal Mondo– e Rossella –A Casa di Ro-…………let’s go in tortona now!

+

Ho intenzione di raccontarvi i miei giorni alla Milano Design Week un pò random tra oggi e domani, in modo informale e attraverso tante immagini. Farò poi qualche post dedicato a delle visite in particolare, nei prossimi giorni, ora sono ancora troppo fresca per mettermici a mente lucida! Come vi avevo anticipato qui, per una serie di motivi quest’anno la mia visita a Milano si è condensata in due giorni, anche se mi pareva già di stare a Milano da lunedì a dire il vero, grazie a #weblogsaloni e alla marea di condivisioni della scorsa settimana. Quindi, colazione abbondante, su scarpe comode e via. Non ce la faccio a stare calma io, figuriamoci se so di avere così poco tempo a disposizione per vedere cosi tante cose.

E in realtà la mia prima giornata a Milano è stata un susseguirsi di incontri, di strette di mano e di tante tante parole, più che di design e basta. Non ho rispettato i miei programmi, ho perso per strada cose che avrei voluto vedere, ma ne ho trovate molte di più. Ma andiamo con ordine.

Dopo un primo intoppo (speciale ringraziamento a Trenitalia) me ne sono arrivata con un grande ritardo in una Milano sotto la pioggia, dopo una settimana in cui splendeva il sole. Non un grande inizio direi. Per fortuna ho trovato un primo riparo presso lo spazio di Monforte, agenzia di comunicazione che ci ha offerto un punto base per questa settimana, in uno spazio di lavoro dagli interni accoglienti e colorati. E qui le prime due facce amiche, Simona e Rossella, una mappa piena di cose da vedere ……………..e via in zona Tortona!

fuorisalone-italianbark-#weblogsaloni-monforte

a special thx to Monforte!

Fuorisalone 2015 highlights

+

my mdw15 in a jiffy #day1 @ Tortona Design Week

Maybe this can sound quite annoying, but Tortona Fuorisalone was less exciting than last years in my opinion. Even if I’m also quite sure that it was because of rain. This has always been my favourite area in Milan Fuorisalone, and it’s always the first one I visit. And this year as well, let’s start through Porta Genova bridge along via Tortona.

My sneak peeks:  Ex.t showroom, with  NormArchitects new collection. And the next  e15 showroom, with its new collection by David Chipperfield ( Fayland table), and many other interesting items (ex Lt05North lamps!)

+

Ve lo devo dire, anche se posso risultare antipatica. Tortona quest’anno mi è sembrata un pò sottotono rispetto agli scorsi anni…ma sono quasi sicura che la pioggia ha davvero influito molto sulla mia percezione di questa zona del Fuorisalone, che da sempre è la mia preferita ed è sempre la prima che visito. E anche quest’anno, si incomincia proprio dal ponte di Porta Genova e su per la lunghissima via Tortona…

La mia attenzione va di sicuro allo showroom Ex.t che ha presentato la nuova collezione di NormArchitects, d’altronde al fascino del design scandinavo faccio fatica a resistere. Interessante anche l’adiacente spazio dedicato al marchio tedesco e15 e alla nuova collezione curata da David Chipperfield (con il suo tavolo Fayland in primis), oltre che ad altri oggetti del marchio (bellissime le lampade Lt05North!)

 

ex.t-fuorisalone-norm.architects-italianbark

ex.t-normarchitects-tortona-fuorisalone-italianbark

e15-davidchipperfield-tortonafuorisalone2015-italianbark

e15-lt05north-tortonafuorisalone2015-italianbark

1. 2. ex.t 3. 4. e15

Just a touch&go in SuperstudioPiù, to finally walk inside Opificio 31, a nice area wich hosts many interesting spots. Among them, there’s Agorà31, a small island of happiness exhibiting child design. In opificio 31, my attention went also to  Murmurations lamps by Graypants, an American design brand.

+

Il tempo di una toccata e fuga da SuperstudioPiù, per arrivare infine ad Opificio 31, un’area che ospita ogni anno varie esposizioni interessanti. Agorà31 è una piccola isola felice, uno spazio dedicato ai bambini in cui mi ci trovo proprio bene (Valentina che peccato non averti trovata!!) . Una bella scoperta, le lampade led della collezione Murmurations di Graypants, brand americano di  Seattle

agora31-opificio31-tortonafuorisalone-italianbark

murmurations-by-graypants-tortona-fuorisalone-italianbark

1. agorà31 2. graypants

+

my mdw15 in a jiffy #day1 #weblogsaloni social lunch!

I’ve told you that this day1 of my Milan Design Week has been more about people than about design. And I’ve disclosed you here, about our social lunch, when finally all of us #weblogsaloni bloggers would have met after a long month of virtual chatting.

For most of them, this lunch was the final part of Milan Design week. For myself, it was the beginning…I usually can’t stand being sit inside the same place for a long time, so you can just imagine. The ridiculous thing was that time ran out here, in this lovely cozy restaurant – Mantra Raw Vegan– , the first one in Italy with a raw vegan menu. So many things to tell, between the chef who explained us every new dish, and between new people who came here to meet and chat. Other fellow bloggers, other professionals…this really sounds unbelievable, but our small lunch become bigger and bigger as time went by.

Sounds amazing that our #weblogsaloni project, born by chance just a few time ago in a chat between fellow bloggers, has become a big project, one among the most used hashtags of this Milan Design Week. That’s what a group of women with the same passion can create? And this is for sure the best baggage I carry with me from this Milan Design Week, I did know this even if my MdW had just started!

+

Ve l’avevo detto che questa prima giornata era fatta più di incontri che di design. E ve l’avevo anticipato qui del nostro pranzo in cui finalmente dopo un mese intenso di chiacchiere a distanza noi blogger di #weblogsaloni ci siamo incontrate.

Per quasi tutte era la fine di una lunga estenuante settimana, per me l’inizio di un weekend lungo in cui avevo ancora tutto da vedere…e già io faccio fatica a starmene seduta a lungo, figuriamoci con queste premesse. La cosa assurda è che le ore sono proprio volate in questo bellissimo ristorantino –Mantra Raw Vegan– di cucina vegana crudista, tra lo chef che ci spiegava la lunga preparazione dei piatti, tra tutte le cose che ci volevamo raccontare, e –incredibile ma vero– tra la visita di un sacco di persone che ci sono venute a trovare. Altre colleghe blogger – anche colleghi!ebbene si- , ma non solo.

Mi sarebbe tanto piaciuto piazzare una telecamera di fronte ad un tavolo che col passare delle ore diventava sempre più affollato, a ripensarci neppure ci credo ancora.

E stento pure a credere che il nostro progetto #weblogsaloni, nato davvero poco prima della Milano Design Week tra una decina colleghe che si stimano con lo scopo di scoprire un pò tutto di questa settimana del design, sia diventato una cosa così grossa, tra i primi hashtag utilizzati durante questa settimana del design milanese. Ed è incredibile quello che l’unione di un gruppo di donne accomunate dalla stessa passione possa generare. Di sicuro tutte queste facce sono il bagaglio più grande e bello che mi porto dietro da Milano, ne sono sicura fin da subito, anche se buona parte delle “cose” le devo ancora vedere.

(PS e, finalmente anch’io ho la mia borsa #weblogsaloni dopo tanta attesa! e avrà vita breve. ma ve lo racconto domani, ops)

 

mantrarawvegan-#weblogsaloni

mantrarawvegan-#weblogsaloni-fuorisalone2015-italianbark

mantrarawvegan-#weblogsaloni

mantrarawvegan-#weblogsaloni

 

+

my mdw15 in a jiffy #day1 @ PortaVenezia Fuorisalone

 

Chats continued in another location as well, in Pavè restaurant: a cozy space designed by studio Principio Attivo and part of Porta Venezia in Design.

Porta Venezia Design area is such a great discovery, first time for me here, a pleasant walk along via Melzo to finally visit Jannelli&Volpi showroom: the location hosted “WelcomeWallpaper” curated by Matteo Ragni, with eight different settings by eight stylist. This met my expectations!

+

E niente, noi di #weblogsaloni avevamo troppe cose da dirci. La chiacchiera continua da Pavè, un altro di quei bei posti Milanesi che mi sento di consigliarvi, dal design interno accogliente e ricercato a cura dello studio Principio Attivo. Inserito nel circuito di Porta Venezia in Design, in occasione della Milan Design Week è stato allestito da Miho (sorvolerò su un dettaglio, a questo punto!vorrei tanto raccontarvelo però)

La zona di Porta Venezia è davvero una bella scoperta, non la conoscevo prima di oggi,  ci ritroviamo a passeggiare in una piacevolissima via Melzo per raggiungere infine lo showroom di Jannelli&Volpi: all’ultimo piano ospita l’esposizione a cura di Matteo Ragni “WelcomeWallpaper”, con otto box allestiti da 8 stylist.  Ma anche il resto della showroom meritava una visita!

pavè-milano-portavenezia-fuorisalone-italianbark

pave-portaveneziafuorisalone-italianbark

pave-portaveneziafuorisalone-miho-italianbark

Pavè +  Miho

jannellivolpi-portavenezia-fuoirsalone-

jannellivolpi-portavenezia-fuorisalone-italianbark

vigano-jannellivolpi-portavenezia-fuorisalone-italianbark

Jannelli&Volpi

+

If you think that my day1 of Milan Design Week has finished, you’ve got it wrong.

My day1 went on with an evening out and many other chit-chats, this time with long-way friends, in a cool area in Sant’Ambrogio – Eat Urban-Food Truck festival, then here and there in Milan, finally in Piazza Affari ,in a temporary luna park set up by Seletti. Actually my long day1 in a jiffy finished on the bumber cars, just behind that famous middle finger.

Ok, it’s time to go now…

the best is yet to come. tomorrow is 100%design!

+

Se pensate che la mia prima giornata di MdW finisca qui, vi sbagliate di grosso.

Continua con una serata fatta ancora di tante chiacchiere, ma stavolta di vecchie amicizie, di furgoncini che ti vendono qualsiasi genere di cibo (i cosiddetti food trucks tanto di moda qui ora, a Sant’Ambrogio c’era un vero e proprio festival a tema, l’Eat Urban-Food Truck festival !), di corti interne…e finisce qui, a Piazza Affari, tra gli autoscontri del luna park allestito da Seletti proprio dietro al famoso ditone. E finisce proprio tardi, devo dire.

Ma il bello deve ancora arrivare…

e ve lo racconto domani, giornata 100%design!

 

piazza-affari-fuorisalone-seletti

+

Read more about milan design week 2015 with #weblogsaloni
(’cause the Pink Dog this year is not alone!)

Simona di Bagni dal Mondo

Tessy e Carlotta di  MeetYourMood

Nora di Design Outfit

Elisabetta di Maisonlab

Rossella di A casa di Ro

Simona di Simona Elle

Laura di Home Refresh

Valentina di A misura di bimbo

[#weblogsaloni comunicato stampa ITA | press release ENG]

LOGO CON FIRMA nero