Search for content, post, videos

Shooting interiors tips (for a good interior photography)

tips for a good interior photography

tips for a good interior photography

 

Download the Interior+Design Trends 2019 Guide N/T

No spam guarantee.

I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )

This Saturday morning, while having a slow breakfast, I take a little time to share with you my thoughts and what I’ve learnt from our interior photography workshop (do you remember, the one Yorick, Simona and I organized last weekend).

First thing I’ve learnt: good interior photography takes a LOT of time. And I never realized this before shooting one hotel suite by myself…

In fact, our workshop (which lasted two days, in Bagnidalmondo you can find a funny photo gallery and report) was divided in theoretical lessons and applied exercises…and that’s how I’ve learnt that behind every interior photograph we see (in a website, a magazine, an hotel web page) there’s a complex off-stage , composed of lights, framing, tripods, decluttering, staging and so on.

+

Questo sabato mattina mentre mi faccio una lunga colazione mi prendo un pò di tempo per condividere con voi quanto fatto durante lo scorso weekend nel workshop di fotografia di interni, che io e Simona abbiamo organizzato assieme a Yorick Photography.

Ho sempre pensato che ci fosse una differenza abissale tra una foto di interni ben scattata e una foto amatoriale (magari da iphone), ma davvero non pensavo che fotografare interni potesse essere così difficile…e l’ho testato di persona.

Infatti il workshop (durato due giorni, vi rimando al post di Bagni dal Mondo per un resoconto fotografico, io sto ancora ridendo per una cosa che c’è lì in mezzo…ma non vi dico di piu!) è stato diviso in parti teoriche ed esercitazioni pratiche, ed ho avuto modo di capire che c’è un piccolo mondo dietro ad ogni fotografia di interni della quale noi vediamo solo il risultato finale…Ecco qualcosa in più!

 

teoria ok

I really don’t want to bore you with rules (above all, I’m not qualified for this!), but I just want to resume some useful shooting interior tips I’ve learnt during our workshop.

I will resume them here:

 Five tips for a good interior photography

1+ natural light is your best friend

But be sure you choose the right time of the day for your shoot. Light is completely different at midday and at sunset, of course. Have a look at your windows and at the way natural lights enter in your room.

Lamlight can be a good friend as well

2+ Have a look around

And evaluate what you see. Furnishing style? Room dimensions? Details? Is it clean?

Decide what you want to communicate with your shoot,and its purpose. This is actually the very first start of your shooting work

3+ composition matters

Look through your camera and not with your eyes! Vertical lines have to be vertical. Not put big objects in foreground, but play with volumes. Create visual paths in your photographs, play with colours and repetitions

4+ where to position yourself?

Maybe the correct camera height is the chest one. Maybe the handle one. In any case, have a look at your framing and decide.

Also, straight or angular framings? (I love straight ones. But this depends on the space and the subject)

5+ what to photograph…it is not obvious

Not be afraid to move objects around you. It is essential for a good interior photograph!

+

Ora non vorrei annoiarvi con una serie di regole (e questo non è la sede adatta, nè io sono la persona qualificata per farlo!), ma qualche piccolo concetto di base da tenere presente quando si fotografa un interno.

Possiamo parlare di cinque punti da tenere in considerazione, che ho riassunto così:

1+ la luce naturale è la tua migliore amica

Basta saper prenderla per il verso giusto. Scegliete l’ora adatta per scattare la vostra foto, c’è una differenza abissale tra una luce di mezzogiorno e una luce del tramonto, ad esempio. Studiate bene le finestre, e come la luce entra nella stanza.

Anche le luci artificiale potrebbero essere un aiuto per creare degli effetti interessanti!

2+ guardati intorno

E valuta l’ambiente che hai di fronte. Dimensioni? Arredamento? Dettagli? Pulizia?

E valuta anche quello che vuoi comunicare…lo scopo dello scatto, la sua finalità, è fondamentale ed è la base su cui pianificare lo scatto stesso

3+ la composizione non è un optional

Guarda attraverso la camera e non con i tuoi occhi (sembra un consiglio banale, ma nella pratica non lo è!)…Le linee verticali devono restare verticali. Attenzione a piazzare oggetti grandi in primo piano, cercate piuttosto di giocare con i volumi. Create dei percorsi visivi con gli oggetti all’interno delle vostre foto, sfruttando anche colori e ripetizioni.

4+ pensi di sapere dove metterti?

Alcuni dicono che l’altezza corretta per la camera da presa sia il petto. Altri la maniglia. In ogni caso valutate ciò che vedete nella vostra inquadratura! Meglio poi frontale o angolato? (io amo le foto frontali ad esempio, ma dipende molto dal soggetto e dall’ambiente che si ha di fronte!)

5+ cosa fotografare. tu credi sia ovvio, invece…

Non aver paura di spostare gli oggetti che hai di fronte! E’ fondamentale per la buona riuscita di una foto…

 

pratica

equipment for shooting interiors

Now, the devil is in the details, I would say…and in our practical exercise we only had half an hour for photograph an hotel suite, working in couples. In our case, we had the topic piece for a design and style magazine (we were lucky on this, our theme was the more inspiring one, but perhaps the most complex).

Here the pictures I took with my teammate Francesca from Delò, architect as well (actually, she shoted, while I wandered like an insane to move objects, straighten lamps and hide cables). You know, time management is not my strong point, and the time has flown…this is where I really realized what I said at the beginning, how difficult it is to photograph an interior properly!

Here are our shots … and some comments!

+

Ora, tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare, e nella nostra esercitazione avevamo solo mezz’ ora a disposizione per fotografare a coppie una suite di albergo, nel nostro caso partendo dal tema “servizio per rivista di design e stile” (siamo state fortunate, il nostro tema era quello che lasciava più liberi all’ispirazione, ma forse anche il più complesso).

Ecco le immagini che ho scattato con la mia compagna di squadra Francesca di Delò, architetto anche lei  (a dire il vero, lei le ha scattate, io giravo come un ossesso a spostare oggetti, raddrizzare lampade e nascondere cavi). Si sà, il time management non è il mio forte, e il tempo è volato, è qui che mi sono davvero resa conto di quel che vi dicevo all’inizio, di quanto sia difficile fotografare un interno in maniera corretta.

Ecco i nostri scatti…e qualche osservazione!

how to shoot interiors, living room photography

how to shoot an interior, living room photography

how to shoot interiors, bedroom photography

shooting interiors, tips for

I add a last rule:

+ 6 befriend with Photoshop.

At the beginning, he can be a little bit moody. But when you learn how to deal with him, it will be one of your best friends!

+

Aggiungo un’ultima regola (era mia già da prima eh)

+ 6 fatti amico Photoshop.

E’ un tipo un pò chiuso all’inizio, ma quando inizi a conoscerlo bene, lui sì che viene in tuo aiuto!

…………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..

[quote]PS: Yorick, Simona and I are already thinking about the next interior photography workshop. Stay tuned!

PS: Volete approfondire la questione ? Yorick, Simona ed io stiamo già pensando al prossimo workshop. Vi terremo informati![/quote]

workshop-fotografia-interni copia

You can find two interesting online guides about how to photograph an interior here on Design Sponge and Freshome