Search for content, post, videos

DESIGN TRAVELS | About my weekend in Turin, with Nightswapping

VISITARE-TORINO-ITALIANBARK

.

Download our free Interior Trend Reports

and join more than 5000 subscribers to our weekly newsletter: unreleased contents, free trend reports and special discounts for our trend book and webinars

I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )

I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

Have you ever been in Turin?

This Italian city has been a nice surprise. In my imagination, this was supposed to be a grey and overtraded city, actually very different from the one I’ve discovered. Indeed, it’s a pleasant place to be visited, full of pedestrian areas and cafés, with a mood similar to the Parisian one and lots of art and history.

I was lucky enought to visit Turin in a special week, the one of the contemporary art and of Operae, the Indipendent Design Festival, so I enjoied at its best!

Siete mai stati a Torino?

Per me questa città è stata una bella sorpresa. Non so perché ma la immaginavo completamente diversa, una città un po’ grigia e molto trafficata. E invece mi sono ritrovata in una città molto piacevole da visitare, con molte aree pedonali, un po’ una Parigi italiana con tantissimi caffé storici, aree monumentali e arte.

L’occasione per visitarla è stato Operae, il Festival del Design Indipendente di cui vi ho parlato qui, che cadeva anche in concomitanza con l’Art Week, la settimana dedicata all’arte contemporanea.

.

visitare-torino-italianbark

image via

What have we visited in two days in Turin?

Turin historical center is quite big, but with a dimension you can still go through by foot.

In our first day we walked around Porta Nuova, Piazza CLN e Piazza San Carlo, and their beautiful pedestrian alleys, then visited Museo Egizio: this is the biggest Egyptian museum after the one in Cairo, and it’s a must if you are visiting Turin for the first time. Very close to the museum, you can find many lovely squares: starting from Piazza Carignano , with many historical palaces like  Museo Nazionale del Risorgimento Italiano by Guarino Guarini.

Starting from these days till next January many spots in the historical centre becomes even more special during nighttime, thanks to Luci d’Artista: a program which involves many contemporary artists and many different places in the city that will be enlightened with original lighting installations.

.

Cosa abbiamo visitato a Torino in due giorni?

Il centro storico di Torino è grande ma comunque di dimensioni tali da poter essere girato comodamente a piedi, quindi due giorni sono l’ideale per vedere sia il centro che qualcosa fuori dal centro storico.

Il primo giorno abbiamo girato la zona compresa tra Porta Nuova, Piazza CLN e Piazza San Carlo, collegate da belle strade pedonali, per poi visitare il Museo Egizio: ristrutturato quest’anno, il museo vanta la collezione di reperti egizi più vasta al mondo dopo quella de Il Cairo e di sicuro merita una visita. A pochi passi da qui, la bellissima Piazza Carignano ,una tra le più belle piazze storiche di Torino su cui si affacciano vari edifici tra cui il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano di Guarino Guarini. Piazza San Carlo invece è chiamata il “salotto di Torino”, circondata da  portici con numerosi caffè, e delimitata dalle due “Chiese Gemelle” di San Carlo Borromeo e Santa Cristina.

La piazza è resa ancora più bella da una delle tanti installazioni parte del circuito Luci d’Artista, ovvero un programma che si ripete ogni anno dal 1997 aumentando di anno in anno, e che illumina tanti punti della città grazie ad opere di artisti contemporanei.  Luci d’Artista continuerà fino a gennaio e qui potete trovare una mappa delle varie installazioni. Un’iniziativa stupenda ♥

.

visitare-torino-

Piazza Carignanovisitare-torino-galleria

Galleria Subalpinavisitare-torino-visitare-torino-

Via Lagrangevisitare-torino-lucidistradavisitare-torino-piazza san carloPiazza San Carlo

visitare-torino-museo egizio

Museo Egizio

.

The second day we have explored the northern area of the city centre, that one between Quadrilatero Romano, via Po and la Mole Antonelliana.

We’ve started from Piazza della Consolata towards the market of Piazza Palazzo, one of the biggest open markets in Europe. Quadrilatero Romano instead is a special area within the historical centre that was the original castrum of the Roman city and still preserves a tyical grid of alleys and small squares. Here you will also find many restaurants and cafés!

We’ve finally moved to Piazza Castello, the most important city square with 40000 sq meters and Palazzo Reale on one side. From here, you can have a walk along Via Po under its long and beautiful arcades. Then, don’t forget to have a look at Mole Antonelliana, it’s quite hidden behind the buildings but it’s really impressive when you get under it!

.

Il secondo giorno invece abbiamo girato per la zona del centro storico compresa tra il Quadrilatero Romano, via Po e la Mole Antonelliana.

Partendo da ovest, il nostro itinerario è cominciato Piazza della Consolata (dove abbiamo tentato di fare colazione al storico El Bicerin, ma senza trovare posto), e ci siamo poi spostati verso Porta Palazzo dove si svolge l’omonimo mercato, uno dei più grandi d’Europa. Da qui, una sosta al Duomo della città, per poi spostarci verso via Garibaldi e dintorni.

Il Quadrilatero Romano è un quartiere storico di Torino compreso tra le vie Santa Teresa, della Consolata, Corso Regina e via XX Settembre e antico castrum della città romana, di cui ne conservano ancora il tipico reticolo. Infatti sempre in direzione nord -piazza Cesare Augusto- si può trovare la Porta Palatina, antico ingresso della città romana. il Quadrilatero è anche una zona della città ricca di ristorantini, di locali, e di belle piazzette in cui passeggiare.

Dal Quadrilatero ci siamo spostati verso la bellissima Piazza Castello, cuore della città di Torino, con 40.000 metri quadri che ospita anche l’antico Palazzo Reale. La passeggiata è proseguita verso Via Po, una via molto lunga completamente affiancata da portici, e le vie limitrofe. Infine, sosta d’obbligo alla Mole Antonelliana!

.

visitare-torino-albicerin

visitare-torino-nightswapping-ITALIANBARK (10)

Porta Palatina

IMG_6529

Palazzo Reale

visitare torino - via garibaldi

Via Garibaldi

visitare-torino-ITALIANBARK (23)

Nancy Dwyer installation

visitare-torino-ITALIANBARK (24)

Libreria Luxemburg

visitare-torino-ITALIANBARK (25)IMG_6471

La Mole Antonelliana
visitare-torino-viapo visitare-torino-viapo

Via Po

.

If you want to go out from the city center, there are many interesting places to be visited. We’ve gone for the Superga hill, as it was really a wonderful sunny day and there’s an amazing panorama towards the city and the Alps from this point!

Se volete farvi un giro anche fuori dal centro storico di Torino, ci sono moltissime mete tra cui scegliere. Noi abbiamo deciso di salire alla collina di Superga, vista la bellissima giornata di sole!

.

visitare-torino-ITALIANBARK (26) visitare torino - collina di superga

autumn - ITALIANBARK

.

What about going out at evening?

We spent our evening in one area that our Nightswapping guest-Valentina- recommended to us, San Salvario. This is a very lively area during evening, full of restaurants and cafés where you will have plenty of choice for your dinner. We chose a typical restaurant called L’angolo di Parin and food was really wonderful!

Dove andare la sera a Torino?

In serata ci siamo diretti verso una zona della città consigliata da Valentina, la nostra host di Nightswapping: San Salvario, vicina al parco di Valentino, è una delle zone più vive di sera della città, piena di locali e di ristoranti di ogni tipo…noi abbiamo scelto un’osteria Piemontese tipica, L’Angolo di Parin: g n a m!

.

visitare-torino-ITALIANBARK (8)visitare-torino-ITALIANBARK (38)

.

Sleep in Turin?

For this travel, I was happy to enjoy new experience different from the usual hotel accomodation.

Ever heard about Nightswapping? It’s a brand new travel platform in Italy (but it already has more than 110.000 members in 160 countries) based on the idea of nightswap, that’s to say the night exchange in local homes. This is where I found my host Valentina and her lovely cozy home you can see in these pictures, with a beautiful panorama over Po river.

She was also a really good source for advices in our visit of Turin, and maybe this is the best thing of sleeping in a local home: having honest travel tips by people who actually live the city.

Looking forward for next travel now!

.

Dove dormire a Torino?

Per questo viaggio, vi parlo di un’esperienza un po’ diversa rispetto a quella dei soliti hotel.

Avete mai sentito parlare di Nightswapping? Si tratta di una piattaforma arrivata da pochissimo in Italia (ma già con 110.000 membri in oltre 160 paesi…sempre per ultimi noi??) che permette di viaggiare alloggiando in case locali, selezionate accuratamente dal team di Nightswapping.

Il concetto è semplice e si basa sull’idea dello scambio di notti, ovvero sull’essere ospitati in casa di altri, accumulando notti e ospitando a nostra volta, ma anche sulla facilità della comunicazione tra ospite ed ospitante. Noi ad esempio ci siamo messi in contatto con Valentina, una ragazza di Torino che non solo ci ha lasciato un appartamento super accogliente con vista sul fiume (se volete anche voi essere ospiti, lo trovate qui), ma ci ha dato anche varie delle dritte per visitare Torino di cui vi ho parlato qui sopra.

Perché il bello di viaggiare tramite lo Nightswap è proprio quello di venire a contatto diretto con abitanti del posto, con persone che di possono dare consigli utili per lo tua visita, e conoscere le città in un modo più autentico e meno turistico rispetto ad un classico pernottamento in hotel.

Io non vedo l’ora di partire per qualche altra città!!

.

visitare-torino-nightswapping-ITALIANBARK (10) visitare-torino-nightswapping-ITALIANBARK (10) visitare-torino-nightswapping-ITALIANBARK (10) visitare-torino-nightswapping-ITALIANBARK (10) visitare-torino-nightswapping-ITALIANBARK (10)

visitare-torino-nightswapping-ITALIANBARK (10) visitare-torino-nightswapping-ITALIANBARK (10)

visitare-torino-nightswapping-ITALIANBARK (10)

All images ©italianbark by Elisabetta Rizzato

.

FIND ALL MY TRAVELS HERE