Search for content, post, videos

Weekend in Toscana? Let’s discover Lucca by bike

LUCCA COVER

 

Download our free Interior Trend Reports

and join more than 5000 subscribers to our weekly newsletter: unreleased contents, free trend reports and special discounts for our trend book and webinars

I agree to have my personal information transfered to MailChimp ( more information )

I will never give away, trade or sell your email address. You can unsubscribe at any time.

I chose this image to start my second post about a long weekend in Tuscany (here first part about Arezzo) because it really sums up the mood of our day in Lucca. That’s to say, awfully warm. And that bicycle you see on the background really turned our day!

I discovered, to my surprise, that Lucca is somehow a small Amsterdam (here instead something about my days in Amsterdam), the historical centre is filled with bikes – maybe here bikes run much slower than in Amsterdam..! ;)- and if you are visiting this city in one day I suggest you to rent your bike and get around the city walls on two wheels, you will find many rent-a-bike just within the city walls .

Four hours of bike rental are enough for a nice ride through the alleys of the center, to stop in Piazza Anfiteatro for a quick lunch, to visit the cathedral and to enjoy the green of the walls …

+

Ho scelto quest’immagine di Lucca tra le tante che avevo per iniziare il mio racconto fotografico della seconda parte del mio weekend in Toscana ( qui la prima parte su Arezzo e la Fiera Antiquaria) perché credo riassuma bene il clima della giornata. Torrido a dir poco direi. 

L’afa non ci ha impedito di visitare questo bellissimo centro storico, ci ha salvato proprio quella bici che vedete dietro al gelato: sì perché ho scoperto con mia grande gioia che questa Lucca è una piccola Amsterdam (qui invece trovate qualcosa in più delle mie giornate ad Amsterdam) , e se vi trovate qui in giornata vi suggerisco proprio di fermarvi da uno dei tanti noleggio bici che trovate appena entro le mura e noleggiarvi una bici per qualche ora, per poter girare per bene il centro storico e la cinta muraria.

Quattro ore di noleggio bici sono sufficienti per farvi un bel giro tra i vicoli del centro, fermarvi in piazza Anfiteatro per un pranzo veloce, visitare il Duomo e godervi il verde della cinta muraria…

 

Weekend in toscana- lucca- luccabybike-travelbark


The particularity of Lucca historical centre is that it is almost intact in its original appearance, and a ride through its narrow alleys is a bit like travelling back in time, in the Middle Ages: indeed, around the XIV century, Lucca was one of the major Italian cities of the Middle Ages. Lucca is also nicknamed the “city of 100 churches,” because its old town is filled with well-preserved churches, other than with Medieval towers and Renaissance buildings: my iphone got lost among their facades full of flowers..!

+

Il bello del centro storico di Lucca è che è praticamente intatto nel suo aspetto originario, e farsi un giro tra i suoi vicoli è un po’ come fare un salto indietro nel tempo, nel Medioevo, tant’è vero che Lucca era proprio una delle principali città del Medioevo italiano. Lucca è stata anche soprannominata la “città dalle 100 chiese“, proprio perché il centro storico é pieno di chiese perfettamente conservate, ma anche di torri medievali e di palazzi rinascimentali: come non perdersi ad osservare le loro facciate piene di fiori?


Weekend in toscana- lucca- luccabybike-travelbarkWeekend in toscana- lucca- luccabybike-travelbarkWeekend in toscana- lucca- luccabybike-travelbarkWeekend in toscana- lucca- luccabybike-travelbarkWeekend in toscana- lucca- luccabybike-travelbark


Weekend in toscana | Lucca & Piazza Anfiteatro


A must-seen (and bike stop) is Piazza Anfiteatro (which was also the location for our life-saving ice cream..).

Born in the Middle Ages on an ancient Roman amphitheater site, which determined itsdistinctive elliptical shape, this Piazza has turned over the centuries into many different functions, from salt deposits, prison, to powder keg. In the Nineteenth century architect Lorenzo Nottolini renewed it with an urban project, giving to Piazza Anfiteatro the beautiful look we can admire today❤

+

Tappa obbligata (nonchè cornice del nostro gelato salva-vita della foto di apertura) è Piazza dell’Anfiteatro.

Pare che sia nata sulle tracce di un antico anfiteatro romano, cosa che ne ha determinato l’inconfondibile forma ellittica. Nata in epoca medievale, nel corso dei secoli qui c’é stato di tutto, da depositi di sale, a carceri, a polveriere, finché nell’Ottocento non ha assunto l’aspetto che vediamo oggi grazie all’intervento dell’architetto Lorenzo Nottolini. Davvero uno spazio urbano stupendo ❤


 

piazza anfiteatro-Weekend in toscana- lucca- luccabybike-travelbark

Weekend in toscana- lucca- luccabybike-travelbarkWeekend in toscana- lucca- luccabybike-travelbarkIMG_8345


Weekend in toscana | Lucca & il Duomo


 

Another must-seen (and bike-stop) is the city Cathedral: Duomo di San Martino.

Founded in the Sixth century, rebuilt in 1060, and finally finished in the XII and XIII centuries, it has a beautiful Romanesque façade: note also that you are asymmetrical, probably to keep us the bell to his right? The interior is worth a visit, I refer you here for some more information!

+

Altra tappa obbligata è il Duomo di San Martino.

Fondato da nel VI secolo, poi riedificato nel 1060, e terminato tra il XII e il XIII secolo, di originale ha una bellissima facciata romanica: notate anche voi che è asimmetrica, probabilmente per farci stare il campanile alla sua destra? Anche l’interno merita una visita, vi rimando qui per qualche informazione in più! 


Weekend in toscana- lucca- luccabybike-travelbarkWeekend in toscana- lucca- luccabybike-travelbark


Weekend in toscana | Lucca & Le Mura


Lucca is famous worldwide for its city walls:  4 kmand 195 meters long, they are the best example in Europe of Medieval city walls.

A real green lung, the wall structure was built in perfect harmony with the vegetation and it can be called a sample of natural engineering. Built with the technique of terrariums, that’s to say by using live vegetation as a building material, at that time they were a very innovative building sample, and they have done over the years an important hydrological function. In an historical period they were even used as a ring road for heavy traffic, before becoming the beautiful pedestrian green road that we can admire today.

Don’t miss to ride Lucca citi walls by bike!

+

Lucca è famosa in tutto il mondo per la sua cinta muraria:  lunghe esattamente 4 chilometri e 195 metri, le mura di Lucca sono il miglior esempio di tutta Europa e perfettamente intatte!

Vero polmone verde della città, sono una delle poche strutture realizzate in perfetta simbiosi con la vegetazione, tanto da poter essere definite una vera e propria opera di ingegneria naturalistica. Realizzate con la tecnica dei terrari, ovvero utilizzando la vegetazione viva come materiale da costruzione, a quel tempo erano un’opera decisamente innovativa rispetto alla tradizione, e hanno svolto nel corso degli anni anche un’importante funzione idrogeologica. A giudicare da come si sono conservate, considerando che in un periodo sono state utilizzate come viale di circonvallazione per il traffico anche pesante, direi che l’esperimento è riuscito!

Ora le mura di Lucca sono una piacevole passeggiata pedonale immersa nel verde, da percorrere per tutta la loro lunghezza anche in bici!


Weekend in toscana- lucca- luccabybike-travelbark

Weekend in toscana- lucca- luccabybike-travelbark

All images  ©Elisabetta Rizzato |italianbark